Blocco adozioni in Congo

i bambini di Casa Marisa a Kinshasa

In questi primi anni di vita di associazione ci siamo occupati di realizzare dei microprogetti per migliorare la qualità della vita dei bambini ospiti nell’orfanotrofio Casa Marisa e di offrire il nostro sostegno per far fronte ad alcune situazioni d’emergenza.

Oggi, invece, la priorità è un’altra: ci troviamo a dover gestire l’ennesima emergenza, forse la più GRANDE EMERGENZA da quando operiamo. La complicata situazione delle adozioni in Congo sta mettendo in forse l’esistenza stessa di Casa Marisa, che vive grazie alle sovvenzioni derivanti dalle adozioni. Il congelamento di queste mette così a rischio la sopravvivenza della struttura e, soprattutto, degli oltre cento piccoli ospiti che vivono lì. Insieme agli amici dell’associazione Marisa un sorriso per tutti ci stiamo adoperando per permettere a Mam Bendicta e le sue consorelle di garantire a questi bambini le cure necessarie: cibo, acqua e cure mediche delle quali necessitano. Gestire una struttura che ospita cento anime ha dei costi non indifferenti che, attraverso le nostre iniziative di raccolta fondi ci stiamo adoperando a sostenere. Non è facile, per questo ci serve anche il vostro aiuto. GRAZIE!

 

Casa Marisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.