9.750 volte… grazie! Pasqua proficua

uova pasquali grazie

Grazie a tutti!

Grazie, semplicemente GRAZIE! Questo è quello che ci sentiamo in dovere di dirvi, al termine della raccolta fondi per le uova di Pasqua.

Tutto è avvenuto in maniera così improvvisa: l’arrivo del Covid19, l’impossibilità di uscire a vendere le nostre uova di cioccolato, la decisione di regalarle all’ospedale di Siena, la nostra richiesta di un vostro sostegno. Tutti passaggi avvenuti nell’arco temporale di un mese scarso e il cui risultato si è rivelato estremamente positivo. Ed ora è arrivato il momento di fare i conti!

Resoconto della nostra campagna

Sicuramente ve lo dobbiamo, ma non solo lo sentiamo come un dovere e un obbligo morale, ci sembra giusto, per trasparenza comunicarvi quanto importante sia stato il vostro gesto di solidarietà nei nostri confronti. Oltre alla campagna attraverso Gofound in tanti ci avete mandato dei bonifici direttamente sul nostro conto.

grazieENTRATE

Raccolta tramite Gofound: 2.472 Euro

Raccolta tramite bonifici: 7.278 Euro

Totale: 9.750 Euro

USCITE

Costo delle uova di cioccolato: 5.090 Euro

GUADAGNO

Guadagno totale: 4.660 Euro

 

Riflessioni varie

Pasqua 2020Questo il resoconto puramente numerico, un ottimo guadagno in termini economici, certo, ma che non è paragonabile al guadagno morale di tutta questa operazione. Volevamo vendere le uova per raccogliere fondi per aiutare gli angeli che vivono nell’orfanotrofio di Casa Marisa a Kinshasa. Ci siamo trovati in una situazione di difficoltà che ha accomunato tutta Italia, non era una situazione che vivevamo singolarmente come associazione. Abbiamo forse avuto il merito di intuire che c’era chi, in questo periodo, combatteva in prima linea per affrontare un mostro, un piccolo e infame virus che sta mettendo in ginocchio l’umanità. Abbiamo pensato ad un gesto di solidarietà nei loro confronti, nonostante un’esposizione economica non indifferente per le casse della nostra piccola associazione. Vi abbiamo chiesto di condividere con noi questa scelta, abbiamo chiesto il vostro aiuto, senza avere nulla da darvi in cambio questa volta: nessun uovo, pandoro o panettone, come siamo soliti fare. Avete risposto in maniera commuovente, evitando innanzitutto che potessimo perdere dei soldi e che, soprattutto, sarebbero stati levati alle nostre sovvenzioni a questi splendidi ragazzi. Non solo, come potete vedere, avete ampiamente superato la soglia delle spesa iniziale da noi sostenuta e questo guadagno ci consente di garantire il nostro contributo per un mese di sopravvivenza di tutto l’istituto.

Il nostro GRAZIE

è il loro

GRAZIE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.