Partita la marcia Reggio Emilia-Ginevra

marcia pace

John Mpaliza, the peace man walking, ha cominciato una nuova marcia per la pace nel Congo. Non era da solo: al suo fianco tanti giovani, ma anche tanti cittadini italiani e congolesi ad accompagnare la sua nuova impresa.

La marcia: Reggio-Ginevra

tribù in marcia
Anche i ragazzi di Tribù del Mondo hanno partecipato alla partenza della marcia.

Reggio Emilia- Ginevra, per 560 chilometri di lunghezza, attraversando la Pianura Padana, le Alpi, la parte sud orientale della Francia, per arrivare in Svizzera, dove hanno una loro sede le Nazioni Unite.

  • Un messaggio di pace da consegnare ai potenti del mondo: fate cessare le violenze e la guerra in Repubblica Democratica del Congo.
  • Una missiva semplice ma accorata, davanti agli 8 milioni di morti stimati negli ultimi vent’anni in questo clima di guerra che si protrae nel cuore dell’Africa.
  • Un messaggio del quale non si fanno più portatori solamente i congolesi, ma che viene condiviso anche da tanti italiani.

Tribù presente

Anche l’associazione Tribù del Mondo, con una sua rappresentanza, ha vouluto esser al fianco di John, in questa nuova partenza. Perchè era giusto per noi esserci, perchè era giusto difendere chiedere a gran voce la pace, ma anche l’equità e la possibilità che il popolo congolese possa usufruire delle proprie ricchezze.

Il video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.