Furaha a Nomadelfia

nomadelfia

Nomadelfia accoglie Furaha

Furaha è approdata a Nomadelfia, accolta con calore da parte dei suoi abitanti. Ancora una volta l’orchestra magistralmente diretta dal giovane Sebastiano De Salvo, ha proprosto al pubblico la storia di Furaha, la bimba che ha vissuto tre vite in soli 12 anni.

Davanti a tante giovani famiglie i giovani musicisti della Fuoritempo hanno raccontato la storia della bambina che ha vissuto in tre famiglie diverse.

Ben tre minuti ininterrotti di applausi hanno salutato i ragazzi alla fine del concerto. Un modo davvero bellissimo per dimostrare quanto è stata apprezzata la loro esibizione.

 

 

Venerdì sarà la volta di San Salvo, in Abruzzo, penultima data di questo tour che ci ha dato tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.